China la testa e trabajar

“China la testa e trabajar”.

È una dedica personale a mio padre, l’ispirazione del soggetto è casuale, il viso abbozzato e qualche colpo di gradina sulla schiena per evidenziare ciò che la natura aveva già creato.

Pietra ollare 2012